Come rimediare alla penalizzazione - 950 di Google

1 ottobre 2008 – 10:35

Quanto si e’ detto sulla penalizzazione “Google -950” è un’ipotesi basata sull’analisi di fatti e dati acquisiti durante la programmazione, ma che ha alcun riscontro reale, in quanto Google stesso non si esprime  ufficialmente sull’argomento.

Il nostro punto di vista è che, in caso di sovraottimizzazione, la pagina web debba essere rivista cercando di evitare tecniche quali keyword stuffing ed elevata presenza di termini che ne specifichino il contesto semantico in un formato adatto all’interrogazione. Tutte le pagine, insomma, devono apparire il più “naturali” possibili.

E’ controproducente creare un sito web in cui in tutte le pagine sia presente una frase che figuri al contempo nel tag title e nel tag h1 ecc. Idem dicasi per i testi nascosti e ingannevoli creati solo al fine di scalare nuove posizioni. E’ meglio lavorare cercando di incrementare links a tema ed autorevoli verso la pagina che si vuole posizionare, preferibilmente corredati da recensioni.

Questo filtro danneggia in modo evidente un sito, specialmente se quest’ultimo è a fini commerciali. Le pagine che prima erano ben indicizzate, infatti, slittano vertiginosamente verso la fine degli indici di ricerca: la penalizzazione -950 è così denominata proprio perchè porta le pagine oltre la novecentocinquantesima posizione.

La correttezza è l’arma migliore, poichè Google premia i siti ‘regolari’, quelli realmente interessante alla ricerca che si stà conducendo, facendoli salire nella graduatoria  perchè ritenuto.

Share on Facebook

You must be logged in to post a comment.